La Politica

Igor Gelarda: “Chi violenta una donna è una bestia, un vigliacco, a prescindere dalla nazionalità”

“Chi violenta una donna è una bestia, un vigliacco, a prescindere dalla nazionalità. A breve il governo varerà una legge per inasprire i reati contro la violenza sulle donne. Ma oltre alla castrazione chimica, considerando che stuprare una donna equivale ad ucciderla nella sfera più intima, nei casi più gravi si dovrebbe potere arrivare anche all’ergastolo”.

Lo dichiara Igor Gelarda, responsabile Enti locali della Lega in Sicilia, commentando la notizia del mediatore culturale gambiano arrestato dalla polizia con l’accusa di avere violentato e picchiato selvaggiamente una straniera ospite di un centro per migranti a Ragusa.

Informazioni sull'autore

Redazione

Lascia un commento